“Neet”, a Milano il primo Convegno Nazionale

Desta preoccupazione il crescente numero dei “Neet”, ovvero dei giovani non più inseriti in un percorso scolastico o formativo ma neppure impegnati in un’attività lavorativa.

Un fenomeno che si espande sempre più e non si limita all’Italia ma è in ascesa in tutta Europa con effetti negativi che si ripercuotono non solo in termini di costi ma soprattutto in ambito sociale.

Il 3 e il 4 novembre prossimi, a Milano, si terrà il primo Convegno Nazionale sui “Neet” promosso da Fondazione Cariplo, Istituto Toniolo di Studi Superiori e Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano per accendere una riflessione e avviare un confronto su un tema tanto allarmante quanto delicato.

Per un Paese è una vera sconfitta dover assistere di anno in anno all’aumento del numero di giovani che vivono demoralizzati, senza speranze nel futuro e in totale condizione di inattività.

Il convegno cercherà di rintracciare le cause principali di tale fenomeno stimolando il confronto tra dati europei e italiani, e illustrando i progetti avviati negli ultimi mesi a livello nazionale. Si discuterà anche di policy adeguate e interventi mirati al coinvolgimento e al reinserimento sociale dei neet.

Per iscriversi gratuitamente e consultare il programma completo del Convegno è necessario cliccare Qui