“LOVE FOOTBALL, HATE RACISM”

“LOVE FOOTBALL, HATE RACISM”

Gli RFC Lions sono pronti per una nuova avventura

Ancora poche ore e i “leoni casertani” daranno il via a una nuova avventura!

Domenica 20 novembre è la prima giornata del Campionato federale di III categoria 2016/2017. La squadra degli RFC Lions sarà allo stadio “V. Palma” di Castel Morrone per sfidarsi con l’A.S.D. Castel Morrone.

Comincia una nuova stagione calcistica e gli RFC Lions sono pronti a ripartire per diffondere il loro messaggio di pace e integrazione, attraverso una visione esemplare dello  sport quale mezzo per sconfiggere  razzismo, discriminazioni e sessismo.

Quella che li attende sarà una stagione ricca di impegni e con obiettivi importanti da raggiungere.

Oltre al campionato federale, quest’anno gli RFC partecipano anche al Campionato Amatoriale A-Diglio e al Campionato OPES A5 Femminile.

Un altro sogno che si realizza – ammette entusiasta il team -. Nuove partecipazioni che anche stavolta saranno possibili solo grazie al supporto della Fondazione Mario Diana Onlus. Siamo emozionati e determinati, perché quest’anno ci attende una missione ancor più impegnativa. Ci batteremo affinché non si parli più di atleti di serie ‘A’ e atleti di serie ‘B’. A livello nazionale ci sono ancora troppi ostacoli che bloccano il pieno coinvolgimento di calciatori stranieri – spiegano gli RFC -. Forse domenica, per l’inizio del Campionato, saremo costretti a scendere in campo con un solo giocatore straniero, perché l’iter per il tesseramento continua a essere lungo e molto difficile, nonostante si tratti di cittadini con regolare permesso di soggiorno. In Italia la burocrazia richiede troppi mesi, i calciatori sono emarginati e costretti a saltare anche più di sette giornate. E’ una vera ingiustizia perché lo sport è condivisione. Abbiamo deciso che da domenica, al fischio d’inizio, per un minuto, le squadre si siederanno al centro del campo in segno di protesta. Ci è subito giunto il sostegno dell’A.S.D. Castel Morrone e confidiamo nella collaborazione di tutti gli avversari che man mano incontreremo, con la speranza che alla FIGC arrivi il nostro grido di aiuto e il nostro coro ‘LOVE FOOTBALL, HATE RACISM’”.

“Ama il calcio, odia il razzismo” è il messaggio che poche settimane fa ha accompagnato gli RFC Lions durante l’Action Week 2016 – la Settimana europea contro il razzismo – che coinvolge i più importanti club d’Europa.

E’ stato ancor più bello – concludono i leoni casertani -. Abbiamo giocato un’amichevole indimenticabile con la Casertana per ribadire i nostri ideali e mostrare alla nostra città e al mondo intero lo striscione ‘Caserta odia il razzismo’”.